Costi in crescita per le auto aziendali


Con il passaggio al 22% dell’Iva, cresce il costo dei veicoli di imprese e professionisti derivante dalla parziale indetraibilità dell’imposta. L’articolo 19-bis1, lettera c), del DPR n. 633/72 stabilisce che per le auto non utilizzate esclusivamente per l’attività di imprese e professionisti, l’Iva è detraibile limitatamente al 40% prescindere dalla quota di impiego extraziendale. In questi casi, l’imposta indetraibile, che diventa onere accessorio del costo seguendone le regole di deducibilità fiscale, cresce grazie all’aumento di un punto percentuale dell’aliquota Iva. Se il costo del veicolo è superiore a 18.076 euro, la maggior Iva diventerà un costo interamente indeducibile in sede di ammortamento. La detraibilità resta invece integrale nel caso di uso dell’auto per finalità solo aziendali, uso che dovrà essere documentato.


Partecipa alla discussione sul forum.