CORTE DI GIUSTIZIA EUROPEA: a rischio i condoni 2002/2003 per la parte Iva

L’avvocato generale della Commissione Europea ha proposto ai giudici comunitari di condannare l’Italia per aver violato gli obblighi relativi alla VI direttiva Iva e dell’art. 10 Ce. Il caso riguarda i condoni del 2002 e poi prorogati per il 2003, e toccherebbe la sola parte Iva. Secondo l’avvocato, l’Italia avrebbe così rinunciato indiscriminatamente e preventivamente ad ogni attività di controllo ed accertamento in materia di Iva. Una possibile sentenza potrebbe essere emessa all’inizio del 2008.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it