Corte di Cassazione: la tariffa rifiuti non può essere soggetta a IVA


La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 3756 del 9 marzo scorso, ha sancito la non assoggettabilità ad IVA della tassa rifiuti. Il dettato della Corte è in netto contrasto con la tesi espressa dal Dipartimento delle politiche fiscali nella circolare n. 3 del 2010, dove si tentava di bloccare le richieste di rimborso. Fatto per cui è possibile presentare istanza di rimborso al Comune. Bisogna però fare attenzione che si tratti di Tia1; in caso di Tia2, dichiarata entrata patrimoniale soggetta ad IVA, l’imposta non è rimborsabile.


Partecipa alla discussione sul forum.