Cooperative: il deposito del bilancio non sana l’omessa presentazione della dichiarazione dei redditi

La Corte di cassazione, con la sentenza 5848 del 13 aprile 2012, afferma il principio secondo il quale il mancato inserimento del fine mutualistico nello statuto di una società cooperativa e l’omessa presentazione della dichiarazione dei redditi costituiscono cause di decadenza dei benefici tributari e legittimano l’emissione dell’avviso di accertamento per il disconoscimento delle agevolazioni. Ed ancora, il deposito del bilancio d’esercizio in Camera di commercio non sana il comportamento inadempiente, né limita il potere dell’ufficio di accertare il reddito imponibile della cooperativa.


Partecipa alla discussione sul forum.