Convenzione Agenzia delle Entrate – CAF UIL


Con un comunicato stampa diffuso venerdì, l’Amministrazione Finanziaria ha reso noto che è stato stipulato un accordo quadro tra il direttore dell’Agenzia delle Entrate, Rossella Orlandi, e il presidente del Caf Uil, Giovanni Angileri. L’accordo prevede che il Caf Uil si impegni a promuovere presso tutte le sue società convenzionate l’utilizzo del canale telematico delle Entrate. In particolare, l’impegno è alla promozione e utilizzazione di Civis, il canale che consente di risolvere direttamente on line irregolarità emerse dai controlli formali o automatizzati, e della Pec, la casella di posta certificata a cui possono accedere intermediari e contribuenti. Si impegna, inoltre, a richiedere assistenza e servizi presso gli uffici dell’Agenzia esclusivamente soltanto per situazioni molto particolari. L’Agenzia delle Entrate, a sua volta, si impegna a fornire risposta alle richieste di assistenza pervenute tramite i canali Civis e Pec entro il termine massimo di 10 giorni lavorativi e a prevedere la modalità per fornire al rappresentante delle organizzazioni territoriali un appuntamento prioritario nell’ipotesi in cui non sia disponibile una modalità telematica per il servizio richiesto o la richiesta tramite Civis o Pec non sia andata a buon fine. (Gioacchino De Pasquale)


Partecipa alla discussione sul forum.