Controlli fiscali: la maggior parte delle verifiche chiude con un rilievo


La maggior parte dei controlli fiscali si sono chiusi nel 2014 con almeno un rilievo a carico del contribuente. Sono pochi i casi un cui tutto era in regola. È quanto emerge dal rapporto sui risultati conseguiti in materia di misure di contrasto all’evasione fiscale, allegato alla nota di aggiornamento del Def 2015. Su 642 mila controlli eseguiti, 605 mila hanno registrato un esito positivo, con un tasso pari al 94,2%. Nel caso dei grandi contribuenti, quelli con un fatturato superiore ai 100 milioni di euro, sui 3.112 controlli eseguiti, 3.015 si sono conclusi con una contestazione di natura tributaria (96,9%). Percentuali ancora più elevate si registrano nei confronti delle medie imprese (97,9%, a fronte di 14 mila controlli svolti) e soprattutto delle piccole e dei professionisti (97,2%), dove per altro i controlli sono stati in valore assoluto ben più numerosi (160 mila verifiche complessive).


Partecipa alla discussione sul forum.