Controlli automatizzati art. 36-bis: nuovi codici da utilizzare per i pagamenti parziali


Con la risoluzione n. 93/E del 10 ottobre 2012 l’Agenzia delle Entrate istituisce 69 nuovi codici di pagamento. Sono utilizzabili per i pagamenti relativi ai controlli automatizzati in base all’applicazione dell’art. 36-bis, quando, errori materiali e di calcolo fanno scaturire un debito dalla comunicazione. In particolare è interessato il contribuente che intende versare solo una quota della somma complessiva indicata nella comunicazione. I nuovi codici sono collegati alle recenti novità normative (cedolare secca, contributo di solidarietà, nuovi minini, ecc.) e vanno indicati nella sezione “Erario” in corrispondenza degli “importi a debito versati”, indicando anche il codice atto e l’anno di riferimento presenti nella comunicazione di irregolarità.


Partecipa alla discussione sul forum.