CONTRIBUZIONE: L’INPS al setaccio di nuovi contribuenti


Sono in corso le verifiche Inps sui professionisti. In particolare si controllano i professionisti che nel quadro RE del modello PF anno 2006 hanno dichiarato redditi superiori a 50mila euro e che non risultano contribuenti di una Cassa professionale. A tutti gli interessanti è stata inviata una lettera con l’invito a pagare i contributi dovuti alla Gestione separata. L’obbligo contributivo a una Cassa professionale, spiega la direzione centrale Entrate dell’Inps, può venir meno, facendo scattare l’obbligo alla contribuzione previdenziale della Gestione separata. Se la persona chiede di essere cancellata perché, ad esempio, sostiene di aver pagato alla Cassa professionale di appartenenza o spiega che ancora non l’ha fatto ma lo dovrà fare, l’Inps prima provvede ad annullare l’accertamento, quindi segnala il caso anche alla Cassa, in modo tale che l’ente privato possa recuperare i contributi non versati


Partecipa alla discussione sul forum.

CONTRIBUZIONE: L’INPS al setaccio di nuovi contribuenti


Sono in corso le verifiche Inps sui professionisti. In particolare si controllano i professionisti che nel quadro RE del modello PF anno 2006 hanno dichiarato redditi superiori a 50mila euro e che non risultano contribuenti di una Cassa professionale. A tutti gli interessanti è stata inviata una lettera con l’invito a pagare i contributi dovuti alla Gestione separata. L’obbligo contributivo a una Cassa professionale, spiega la direzione centrale Entrate dell’Inps, può venir meno, facendo scattare l’obbligo alla contribuzione previdenziale della Gestione separata. Se la persona chiede di essere cancellata perché, ad esempio, sostiene di aver pagato alla Cassa professionale di appartenenza o spiega che ancora non l’ha fatto ma lo dovrà fare, l’Inps prima provvede ad annullare l’accertamento, quindi segnala il caso anche alla Cassa, in modo tale che l’ente privato possa recuperare i contributi non versati


Partecipa alla discussione sul forum.