Contributi Inps 2017 alla cassa: Gestione separata


L’Inps chiama alla cassa liberi professionisti, collaboratori, artigiani e commercianti. Lo fa con le circolari n. 21 e n. 22 del 31 gennaio 2017 e fornisce le indicazioni ai fini del versamento dei contributi dovuti per l’anno in corso. Nella prima circolare, l’Istituto comunica le aliquote, il valore minimale e il valore massimale del reddito erogato per il calcolo dei contributi dovuti, per il 2017, per gli iscritti alla Gestione separata. Liberi professionisti non assicurati presso altre forme pensionistiche obbligatorie: 25,72%; titolari di pensione o provvisti di altra tutela pensionistica obbligatoria: 24%. Collaboratori e assimilati non assicurati presso altre forme pensionistiche obbligatorie: 32,72%; titolari di pensione o provvisti di altra tutela pensionistica obbligatoria: 24%. Il massimale annuo di reddito imponibile pari a 100.324 euro; il minimale è pari a 15.548 euro.


Partecipa alla discussione sul forum.