Contribuenti forfettari: imposta 5% per i primi 5 anni

I contribuenti minimi che nel 2015 hanno optato per il regime ordinario possono dal 1° gennaio 2016 revocare l’opzione e accedere al regime forfetario; chi ha iniziato la attività nel 2015 adottando il regime dei minimi può transitare nel medesimo regime forfetario; queste precisazioni sono contenute nella circolare n. 10/E del 4 aprile 2016 dell’Agenzia delle Entrate. In entrambe le ipotesi i nuovi contribuenti forfetari possono applicare sul reddito l’imposta sostitutiva del 5%, fino al compimento del quinquennio. Qualora vi sia la revoca dell’opzione da parte di contribuenti che avevano optato per il regime ordinario e che nel corso del 2016 hanno emesso fattura con Iva, essi possono procedere mediante nota di accredito alla rettifica della fattura con restituzione dell’imposta al committente/ cessionario. Per sanare l’indebita applicazione dell’Iva c’è tempo fino al 16 maggio termine per la liquidazione periodica immediatamente successivo, alla data di pubblicazione sul sito istituzionale dell’Agenzia della circolare n. 10/E.


Partecipa alla discussione sul forum.