Contabilità: la Cassazione sulla deducibilità delle quote ammortamento


La sentenza n. 22611 depositata l’11 dicembre 2012 presso le Sezione Tributaria della Cassazione, tratta della deducibilità delle quote di ammortamento. In particolare si considera legittima la ripresa a tassazione se le voci contabili oggetto di ammortamento sono state indicate in bilancio in maniera “sintetica”, anziché “analitica”. Secondo i giudici l’indicazione sintetica delle voci di ammortamento non è idonea ai fini della deducibilità, perché un’indicazione siffatta impedisce la necessaria dimostrazione della effettiva sussistenza, inerenza ed entità di tali componenti negativi.


Partecipa alla discussione sul forum.