Contabilità: ammortamenti deducibili per beni utilizzati


La Commissione Provinciale di Reggio Emilia – sentenza n. 479/01/11 depositata il 2 novembre 2011 – attesta che sono deducibili gli ammortamenti effettuati per i beni strumentali effettivamente entrati in funzione, non rilevando l’assenza di eventuali certificazioni richieste. Queste ultime, infatti, rilevano sotto un profilo formale amministrativo, non anche come concetto sostanziale  utile ai fini fiscali. L’entrata in funzione del bene strumentale estrinseca la sua attività potenzialmente produttrice di reddito indipendente da ogni autorizzazione o concessione amministrativa indispensabile in altri settori della pubblica amministrazione anche con effetti sanzionatori, ma non rilevante ai fini del sistema tributario.


Partecipa alla discussione sul forum.

Contabilità: ammortamenti deducibili per beni utilizzati


La Commissione Provinciale di Reggio Emilia – sentenza n. 479/01/11 depositata il 2 novembre 2011 – attesta che sono deducibili gli ammortamenti effettuati per i beni strumentali effettivamente entrati in funzione, non rilevando l’assenza di eventuali certificazioni richieste. Queste ultime, infatti, rilevano sotto un profilo formale amministrativo, non anche come concetto sostanziale  utile ai fini fiscali. L’entrata in funzione del bene strumentale estrinseca la sua attività potenzialmente produttrice di reddito indipendente da ogni autorizzazione o concessione amministrativa indispensabile in altri settori della pubblica amministrazione anche con effetti sanzionatori, ma non rilevante ai fini del sistema tributario.


Partecipa alla discussione sul forum.