Condomini: versamenti in cumulo

Per i condomini la legge di Bilancio per il 2017 stabilisce che il versamento della ritenuta è effettuato dal condominio quale sostituto d’imposta quando l’ammontare delle ritenute operate raggiunga l’importo di euro 500. Si chiede se il condominio è comunque tenuto all’obbligo di versamento entro il 30 giugno e il 20 dicembre di ogni anno anche qualora non sia stato raggiunta la somma di 500 euro? e se ha comunque la possibilità di avvalersi delle modalità ordinarie di versamento (il 16 del mese successivo al pagamento)? Risposta: il condominio quale sostituto d’imposta effettuerà i versamenti delle ritenute di acconto del 4% sui corrispettivi per lavori eseguiti sul condominio entro le normali scadenze, 16 del mese successivo al pagamento, quando l’ammontare delle stesse sia pari a superiore a 500 euro. In caso di importi inferiori delle ritenute effettuate le stesse dovranno comunque essere versate seppure nelle due date sopra indicate: 30 giugno e 20 dicembre di ogni anno.


Partecipa alla discussione sul forum.