Concordato preventivo biennale: il decreto in GU ha definito le soglie di accesso

Il decreto del MEF datato 14 giugno e pubblicato in GU del 15 giugno 2024, ha definito i valori minimi settoriali al di sotto del quale l’eventuale proposta del fisco non può essere fatta. A titolo esemplificativo si citano le farmacie con 26 mila euro, gli avvocati con 19,3 mila euro, i barbieri e parrucchieri con 13,4 mila euro, le tintorie e lavanderie 16,8 mila euro, le imprese che si occupano di costruire e riparare protesi dentarie 17,2 mila euro.

18 giugno 2024