Comunicazione beni ai soci: amministratori esclusi

In tema di comunicazione beni ai soci si annotano alcuni chiarimenti forniti dall’Agenzia delle Entrate nel corso di un incontro con gli operatori del settore. Non va effettuata la comunicazione per i beni concessi in godimento agli amministratori che non costituiscono fringe benefit e sono sanzionabili le violazioni dell’obbligo di trasmissione dei dati relativi ai finanziamenti dei soci. Non vanno comunicati i versamenti effettuati da società ed enti, dai familiari dei soci e dall’imprenditore individuale, le capitalizzazioni a cui non corrisponde un effettivo apporto di denaro e le rinunce ai finanziamenti.


Partecipa alla discussione sul forum.