Comunicazione beni ai soci al traguardo: scadenza 30 aprile


In vista della prossima scadenza del 30 aprile 2014 per l’invio del modello di comunicazione dei beni ai soci e finanziamenti, gli operatori dovranno tener conto dei chiarimenti forniti dall’amministrazione finanziaria in occasione del videoforum di Italia Oggi, e delle FAQ pubblicate sul sito dell’Agenzia. Si segnalano in breve: l’omessa o infedele comunicazione è soggetta a sanzioni da 206,58 a 5.164,57 euro; non sono oggetto di comunicazione i beni concessi in godimento agli amministratori; i versamenti rilevanti vanno comunicati, l’eventuale rinuncia non deve essere indicata, a meno ché non comporti un esborso di denaro ad altro titolo, ad esempio a titolo di apporto; i soggetti in semplificata sono esonerati, salvo possiedano un conto corrente dedicato.


Partecipa alla discussione sul forum.