ComUnica e assunzioni, cinque giorni in più per la comunicazione

Più tempo alle aziende di nuova costituzione per comunicare l’assunzione di personale. Esattamente, le nuove aziende obbligate ad utilizzare il canale ComUnica per l’avvio di attività e che conteporaneamente assumono personale dipendente, hanno cinque giorni di tempo per trasmettere al Centro per l’impiego competente la comunicazione di costituzione del rapporto di lavoro. Lo chiarisce la circolare protocollo 7155/2010 del Ministero del lavoro, risolvendo così una questione nata in seguito all’entrata in vigore della comunicazione unica. Secondo la legge 296/06 la comunicazione di assunzione deve avvenire un giorno prima dell’inizio al lavoro del lavoratore tramite il modello Unilav; un’azienda che avvia l’attività e conteporaneamente assume non riesce ad allineare temporalmente i due adempimenti. Il Ministero assimila l’evento ad una causa di forza maggiore dove si può derogare in base alla nota protocollo 4746/07, che consente l’invio della comunicazione di costituzione del rapporto di lavoro nei cinque giorni successivi all’inizio della prestazione. Tali difficoltà non si riscontrano quando l’azienda di nuova costituzione avvia l’attività senza personale: si rammenta che l’apertura delle posizioni INPS/INAIL successivamente alla costituzione dell’azienda continuano ad essere effettuate secondo le vecchie modalità, cioè con i consueti canali telematici.


Partecipa alla discussione sul forum.