Compliance per le attività finanziarie estere

di Angelo Facchini

Pubblicato il 10 febbraio 2022

L’Agenzia Entrate ha definito le modalità attuative per l’invio delle lettere di compliance per le attività finanziarie estere su cui si ravvisano irregolarità per l’anno 2018 e successivi. I destinatari della segnalazione di anomalia potranno regolarizzare la loro posizione usufruendo del ravvedimento operoso oppure chiarire il motivo dell’irregolarità e fornire ulteriori documenti.