Compensi da attività musicali e attività sportive dilettantistiche

di Angelo Facchini

Pubblicato il 3 gennaio 2018



Con la legge di bilancio 2018 viene elevato da 7.500 a 10.000 euro il limite dell’importo che non concorre a formare il reddito imponibile delle indennità, dei rimborsi forfettari, dei premi e dei compensi erogati ai direttori artistici e ai collaboratori tecnici per prestazioni di natura non professionale, nonché di quelli erogati nell’esercizio diretto di attività sportive dilettantistiche.