Compensazioni INPS artigiani e commercianti


La Direzione Regionale INPS interpretando la circolare n. 74/2014 nella parte riferita alle compensazioni, precisa che l’inserimento nel Cassetto previdenziale dei dati reddituali relativi agli importi posti in compensazione tramite mod. F24 è utile per la tempestiva gestione di tali compensazioni. I dati del quadro RR ed i dati reddituali non giungono mai per tempo all’Istituto; le compensazioni effettuate restano nello stato di “non abbinate” negli archivi di gestione. Al fine di poter gestire eventuali domande di prestazione o richieste di DURC, occorre che alla competente Unità Organizzativa pervengano i dati reddituali di riferimento (anni fiscali 2012 e 2013).


Partecipa alla discussione sul forum.