Compensazioni aumenta il tetto a 700.000 euro


Il Dl n. 35 del 6 aprile 2013 innalza il tetto delle compensazioni da 516.456 euro a 700.000 euro. Il limite di 516.456 era stato istituito dall’art 34 della Legge finanziaria 2001; con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale n. 82 dell’8 aprile, l’innalzamento a 700.000 euro è diventato definitivo. Il nuovo limite decorre dal 2014 e sono previsti dei fondi entro i quali le compensazioni dovranno trovare capienza: 1,2 miliardi per l’anno 2014, 380 milioni per il 2015 e 250 milioni per il 2016.


Partecipa alla discussione sul forum.