Commercio elettronico: fatturazione non obbligatoria nel B2C

E’ previsto l’esonero dall’obbligo di certificazione dei corrispettivi per tutte le operazioni di commercio elettronico online nei confronti del consumatore finale (B2C), a meno di richiesta espressa da parte  del cliente. Resta invariata la regola per le transazioni online che avvengono tra operatori economici (B2B) per i quali la certificazione delle operazioni segue le regole ordinarie. La nuova regola che dà attuazione al decreto legislativo 42/2015 è contenuta nel Dm del 27 ottobre 2015 pubblicato sulla GU n. 263 dell’11 novembre.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it