Commercio al dettaglio e somministrazione di alimenti e bevande: i casi di rilascio obbligatorio del titolo autorizzatorio

Il Ministero dello Sviluppo Economico (risoluzione n.180107 del 5 novembre 2013) ha fornito indicazioni in merito alla liberalizzazione delle attività economiche e alla semplificazione dei procedimenti. Riguardo le attività di commercio al dettaglio e di somministrazione di alimenti e bevande è obbligatoria l’autorizzazione  nei seguenti casi: apertura degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande al pubblico nelle zone tutelate; trasferimento di sede degli esercizi di somministrazione al pubblico nelle zone tutelate; trasferimento di sede degli esercizi di somministrazione al pubblico da zona non tutelata a zona tutelata; trasferimento di sede di una media struttura di vendita; ampliamento della superficie di una media struttura di vendita; apertura di una grande struttura di vendita; trasferimento di sede di una grande struttura di vendita; ampliamento della superficie di una grande struttura di vendita; avvio dell’attività di vendita sulle aree pubbliche mediante l’utlizzo di un posteggio l’avvio dell’attività di vendita sulle aree pubbliche in forma itinerante.


Partecipa alla discussione sul forum.