Commercialisti: sospensione per chi non adempie agli obblighi formativi

E’ prevista la sospensione da sei mesi a un anno al commercialista che non rispetta gli obblighi formativi e fino a due anni se riceve dal cliente i soldi per il versamento di imposte, tasse e contributi e non lo effettua. La radiazione è la più severa delle sanzioni e scatta solo in presenza di aggravanti, come il dolo, la gravità della violazione e il comportamento recidivo. La stretta sanzionatoria è contenuta nel Codice delle sanzioni disciplinari che il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti ed esperti contabili.

 

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it