Commercialisti: preventivo scritto per le P.A.

I commercialisti hanno obbligo di preventivo scritto anche nei confronti della P.A.La norma parla genericamente di cliente, relativamente all’obbligo di rendere noto il costo della prestazione, senza specificare se pubblico o privato. Nel caso in cui l’incarico professionale sia conferito all’esito di un bando di gara, il professionista sarà tenuto ad osservare le disposizioni del bando emanato dall’amministrazione conferente. La mancanza della forma scritta soggiace alla sanzione disciplinare della censura. È quanto chiarisce il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, con il pronto ordini 292/2017, in risposta a un quesito posto dall’ordine di Reggio Emilia.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it