Commercialisti: in vigore il nuovo codice deontologico

Il nuovo codice deontologico dei commercialisti è in vigore dal 1° marzo 2016. L’esercizio dell’attività professionale, oltre ad essere improntato a correttezza e lealtà nei confronti dei colleghi, anche in occasione del subentro ad un collega nello svolgimento di un incarico professionale; il compenso deve essere commisurato all’importanza dell’incarico, potrà anche contemplare una componente variabile, rapportata al risultato conseguito; al tirocinante, fin dall’inizio del periodo di tirocinio, oltre ad essergli riconosciuto un rimborso forfetario, potranno essergli attribuite ulteriori somme, a fronte del significativo contributo apportato allo studio.


Partecipa alla discussione sul forum.