Commercialisti con competenze predefinite e compensi da parte dello Stato


La Fondazione nazionale commercialisti ha proposto al Governo una compliance del commercialista a favore di contribuenti minori. Si tratterebbe di fornire assistenza contabile e fiscale pubblica a favore di questi contribuenti, con compensi a carico dello stato e sanzioni in caso di violazioni di obblighi professionali. Il tutto con possibili benefici per l’erario dovuti all’aumento degli adempimenti spontanei da parte di soggetti di dimensioni minori, esercenti attività di impresa o lavoro autonomo, e risparmio in termini di risorse e ore lavoro che l’amministrazione finanziaria andrà a realizzare per effetto di minori controlli necessari.


Partecipa alla discussione sul forum.