Circolare 42/E sul ravvedimento operoso


Come detto nella circolare 42/E dell’Agenzia delle Entrate, la violazione per infedele dichiarazione assorbe anche quella conseguente dell’omesso versamento del tributo: il ravvedimento va riferito alla sola infedeltà dichiarativa. Il ravvedimento di una dichiarazione regolarmente presentata non determina anche la necessità di effettuare il ravvedimento degli acconti dovuti per il periodo successivo.


Partecipa alla discussione sul forum.