Cinque per mille: pubblicati gli elenchi dei soggetti ritardatari

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato tre distinti elenchi degli enti del volontariato, delle associazioni sportive dilettantistiche e della ricerca scientifica che hanno presentato la domanda di iscrizione al 5 per mille dopo i termini. I soggetti interessati possono regolarizzare la loro posizione entro il 30 settembre 2013 ai sensi dell’art. 2 comma 2 del Dl n. 16/2012, inviando la documentazione integrativa e versando una sanzione di  258 euro indicando nel modello F24 il codice tributo 8115.


Partecipa alla discussione sul forum.