CIG in deroga: decadenza dal pagamento diretto INPS

di Angelo Facchini

Pubblicato il 4 settembre 2019

L’Inps (circolare n. 120 del  22 agosto 2019) ha reso noto il termine di decadenza in caso di pagamenti diretti, da parte dell’Istituto, dei trattamenti di CIG in deroga. La novità normativa è stata introdotta dal D.L. n. 4/2019. Per ottenere la liquidazione della prestazione da parte dell'Inps, il datore di lavoro deve inviare all’Istituto, attraverso il modello SR41, tutti i dati necessari entro il termine per il conguaglio o la richiesta di rimborso, previsto dal comma 6-bis dell'art. 44 del D.L. n.148/2015. Il termine, di 6 mesi, decorre dalla fine del periodo di paga in corso alla scadenza del periodo concesso o dalla data in cui viene emesso il provvedimento di autorizzazione del trattamento, se successivo.