Chiarimenti sulla comunicazione relativa alla normativa dell’antiriciclaggio


Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, con un messaggio del 3 ottobre 2012, ha chiarito che la comunicazione della violazione del limite di 1.000 euro per i trasferimenti in contanti deve essere effettuata solamente al MEF. Il MEF (Ragioneria territoriale dello Stato) provvederà a sua volta trasmettere le citate comunicazioni alla Guardia di Finanza per l’eventuale utilizzo delle informazioni così acquisite ai fini antievasione.


Partecipa alla discussione sul forum.