CFC: in preparazione una circolare con le novità in materia di interpelli


Nei giorni scorsi si era confermato che la decorrenza della nuova disciplina sulle CFC, per i soggetti con esercizio coincidente con l’anno solare, parte dal 1° gennaio 2010. Ora si parla di novità in preparazione, in particolare di interpelli da rifare ogni anno, considerando scaduti tutti quelli anteriori all’esercizio 2010. L’interpello preventivo dovrebbe essere ritenuto valido solo per il periodo d’imposta per il quale non è stata ancora presentata la dichiarazione al momento dell’invio dell’istanza; si guarderà così all’invio della richiesta e non alla risposta, e la validità di quest’ultima dipenderà dalla nuova presunzione di commercialità per chi consegue per oltre il 50% proventi derivanti dallo sfruttamento passivo di alcuni assets (strumenti finanziari, diritti immateriali …). Il calcolo delle imposte virtuali si presenta complicato: le imposte italiane su cui calcolare se quelle straniere superano il 50% dei tributi pagati all’estero si calcoleranno sulla sola IRES e non anche sull’IRAP.


Partecipa alla discussione sul forum.

CFC: in preparazione una circolare con le novità in materia di interpelli


Nei giorni scorsi si era confermato che la decorrenza della nuova disciplina sulle CFC, per i soggetti con esercizio coincidente con l’anno solare, parte dal 1° gennaio 2010. Ora si parla di novità in preparazione, in particolare di interpelli da rifare ogni anno, considerando scaduti tutti quelli anteriori all’esercizio 2010. L’interpello preventivo dovrebbe essere ritenuto valido solo per il periodo d’imposta per il quale non è stata ancora presentata la dichiarazione al momento dell’invio dell’istanza; si guarderà così all’invio della richiesta e non alla risposta, e la validità di quest’ultima dipenderà dalla nuova presunzione di commercialità per chi consegue per oltre il 50% proventi derivanti dallo sfruttamento passivo di alcuni assets (strumenti finanziari, diritti immateriali …). Il calcolo delle imposte virtuali si presenta complicato: le imposte italiane su cui calcolare se quelle straniere superano il 50% dei tributi pagati all’estero si calcoleranno sulla sola IRES e non anche sull’IRAP.


Partecipa alla discussione sul forum.