Cessione agevolata beni ai soci: nessun abuso per la minusvalenza

Nella risoluzione n. 101/E del 27 luglio 2017, l’Agenzia delle entrate attesta che la cessione agevolata dei beni ai soci non rientra nella disciplina dell’abuso di diritto anche se la società deduce la relativa minusvalenza e utilizza il corrispettivo della cessione per estinguere parte di un prestito obbligazionario in precedenza sottoscritto da due soci.


Partecipa alla discussione sul forum.