Cassazione: soci di Snc responsabili per il debito della società estinta

La Corte di Cassazione – sentenza n. 24322 del 14 novembre 2014 – ha affermato che, in caso di società di persone estinta, dal momento in cui si verifica l’estinzione della società cancellata, ciò priva la società stessa della capacità giuridica e processuale. Pertanto, i soci diventano successori della società e ogni pretesa in danno della società deve essere indirizzata nei loro confronti.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it