Cassazione: possibile il licenziamento della neo-mamma se non comunica il congedo


In tema di congedo parentale facoltativo si è espressa recentemente la Cassazione con la sentenza n. 16746/2012. Nello specifico si asserisce che al fine dell’utilizzo del congedo parentale facoltativo, la lavoratrice, per non essere considerata assente ingiustificata sul lavoro, deve comunicare al datore di voler utilizzare quel congedo. La mancata comunicazione può costituire motivo di licenziamento legittimo.


Partecipa alla discussione sul forum.