Cassazione: per la consulenza infragruppo necessaria l'inerenza

La Corte di Cassazione, nella sentenza n. 21184 dell’8 ottobre 2014, ha affermato che, ai fini della deducibilità dei costi imputabili a consulenze infragruppo, è necessario provare l’inerenza e la congruità della spesa, con la conseguenza che l’Amministrazione finanziaria può legittimamente disconoscere la deducibilità dei relativi costi sulla base del principio di inerenza, disciplinato dall’articolo 109 del Tuir.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it