Cassazione: omesso versamento Iva

Cassazione: omesso versamento Iva

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 2210 del 21 gennaio 2020, ha sancito che va assolto l’imprenditore per il reato di omesso versamento Iva a seguito delle nuove soglie di punibilità; queste, più favorevoli al contribuente, sono rilevabili anche d’ufficio e anche se il ricorso è inammissibile. L’agenzia delle Entrate è comunque legittimata all’irrogazione della sanzione tributaria.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it