Cassazione: è nullo l’avviso di accertamento che non tiene conto della crisi di settore


La Corte di Cassazione, sentenza n° 9973 del 15 maggio 2015, ha dichiarato nullo l’accertamento induttivo che non tiene conto della situazione economica del settore di appartenenza del contribuente. Qualora venissero riscontrate difficoltà economiche di settore, l’atto impostitivo non può basarsi sulle incongruenze fra costi e ricavi dichiarati. L’atto impositivo deve, infatti, recepire i fattori di crisi settoriale, se idonei a dimostrare l’esistenza di una situazione di anormale andamento dell’attività d’impresa nel periodo d’imposta oggetto di accertamento.


Partecipa alla discussione sul forum.