Cassazione: non versa l’Irap il professionista con prestazioni occasionali di terzi

La Corte di Cassazione – ordinanza n. 27423 del 29 ottobre 2018 – ha sancito che non versa l’Irap il professionista che si avvale in modo occasionale delle prestazioni di terzi, non afferenti l’esercizio della propria attività.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it