Cassazione: nell’accertamento da redditometro prove a carico dell’Amministrazione

In tema di lotta all’evasione è sempre di attualità la discussione sul redditometro. In materia si registra una sentenza della Corte di Cassazione, depositata il 12 febbraio 2014 – n. 3111, in base alla quale nell’accertamento da redditometro è l’Ufficio a dover dimostrare che il disinvestimento non è servito per conseguire un incremento patrimoniale. La vicenda riguarda una rettifica operata dall’Agenzia delle Entrate che, sulla base dell’applicazione del redditometro, contestava la disponibilità del denaro occorso per un finanziamento effettuato ad una società.


Partecipa alla discussione sul forum.