Cassazione: l'impresa familiare con due collaborati soggiace all’IRAP

La Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 14789 del 7 giugno 2018 ha stabilito che un’impresa familiare è soggetta  passiva IRAP, in quanto la collaborazione dei partecipanti all’impresa familiare integra quel “quid pluris” dotato di attitudine a produrre un valore aggiunto rispetto a quella conseguibile con il solo apporto lavorativo personale del titolare. 

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it