Cassazione: l’immobile inagibile paga la tassa rifiuti

di Angelo Facchini

Pubblicato il 14 maggio 2018



La Corte di cassazione, con la sentenza n. 8910 dell'11 aprile 2018, ha stabilito che un immobile destinato ad attività commerciale su una parte del quale vengono eseguiti lavori di ristrutturazione è soggetto integralmente al pagamento della tassa rifiuti, se il titolare non dimostri con apposita documentazione l'inagibilità dell'immobile che lo rende inutilizzabile, nonché la durata e le modalità di esecuzione dei lavori.