Cassazione: l’amministratore risponde dell’omesso versamento Iva della società


La terza sezione penale della Cassazione, nella sentenza n. 47239 del 10 novembre 2016, ha sancito che il vero responsabile del reato di omesso versamento dell’Iva di una società è chi effettivamente la gestisce ed è in grado di assolvere gli adempimenti fiscali. L’amministratore di diritto è un mero prestanome, che concorre nel reato a titolo di corresponsabilità per omesso impedimento dell’evento. Questi, difatti, non ha alcun potere di ingerenza nella compagine societaria ma, avendo accettato la carica, ne ha assunto anche i rischi connessi, tra cui quelli dell’articolo 2639 del codice civile.


Partecipa alla discussione sul forum.