Cassazione: la tardiva presentazione della dichiarazione IVA fa perdere il diritto alla detrazione

La sentenza n. 1845 del 29 gennaio 2014 della Corte di Cassazione chiarisce che la tardiva presentazione (oltre i 30 giorni) della dichiarazione IVA si considera a tutti gli effetti omessa presentazione, con la conseguente perdita, da parte del contribuente, del diritto alla detrazione dell’eventuale credito esposto.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it