Cassazione: l’ iscrizione a ruolo del bollo auto non interrompe la prescrizione

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza 2014 del 24 gennaio 2019, ha stabilito, in riferimento al bollo auto, che il termine triennale previsto per la riscossione (art. 5 del dl 953/1982 conv. dalla legge 53/1983) mantiene efficacia anche se l’ente impositore (la Regione) abbia provveduto, nei termini, all’iscrizione a ruolo del tributo.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it