Cassazione: invio modello sbagliato? ok a sanzioni


Secondo quanto affermato dalla Corte di Cassazione nella sentenza n. 9973 del 15 maggio 2015, è nulla la dichiarazione presentata su un modello non conforme a quello approvato ovvero trasmesso al Fisco con una modalità diversa da quella prevista per la categoria di appartenenza del contribuente. E’ legittimo, quindi, l’eventuale accertamento induttivo dell’ufficio e il recupero di imposte, sanzioni e interessi.


Partecipa alla discussione sul forum.