Cassazione: inerenza delle spese decucibili

di Angelo Facchini

Pubblicato il 15 luglio 2019

La Corte di Cassazione – ordinanza n. 18391 del 9 luglio 2019 – ha attestato un parere circa l’inerenza delle spese, e la relativa deducibilità, in attività di impresa o professione. In particolare, l’AF può negare l’inerenza di un costo se in sede di controllo rilevi che gli elementi addotti dal contribuente siano carenti o insufficienti a dimostrarla, o emerga incongruità e antieconomicità della spesa. All’uopo è il contribuente tenuto a dimostrare la regolarità delle operazioni in relazione allo svolgimento dell’attività e alle scelte imprenditoriali.