Carte di credito: a breve l’allineamento con i Paesi europei

E’ all’esame del Parlamento, legato alla legge di stabilità, un pacchetto di norme che dovrebbe cancellare l’attuale limite dei 30 euro al di sotto del quale i commercianti possono rifiutare i pagamenti con bancomat e carte di credito. Al contempo, dietro le proteste di Confesercenti circa i costi elevati che andrebbero a sostenere alcuni esercenti, è stata presentata in Commissione Bilancio della Camera richiesta di riduzione delle commissioni interbancarie (0,25% per le operazioni con carta di credito e 0,15% per quelle con carta di debito).


Partecipa alla discussione sul forum.