Canoni di locazione: i pagamenti tracciabili

Dal 1° gennaio 2014 la Legge di stabilità ha introdotto l’obbligo di pagamenti tracciabili per i canoni di locazioni abitative, anche transitorie e turistiche. Il nuovo obbligo riguarda unicamente le locazioni abitative, comprese le locazioni transitorie, quelle stipulate con studenti e quelle turistiche, indipendentemente dal superamento della soglia di euro 999,99 prevista dalla disciplina antiriciclaggio. La modifica non riguarda i contratti di locazione a uso commerciale, per i quali rimane fermo il limite dei 999,99 euro, e gli alloggi di edilizia residenziale pubblica. Le sanzioni (amministrative) applicabili, in caso di inadempienza, variano dall’1% al 40% del canone.


Partecipa alla discussione sul forum.