Canone tv non in bolletta: si versa entro il 31 ottobre


Gli utenti obbligati al pagamento dell’abbonamento TV 2016 per uso privato, per i quali non è stato possibile l’inserimento nella fattura di fornitura elettrica, devono provvedere autonomamente entro il 31 ottobre. Il caso succede se non si è intestatari di un utenza elettrica. Il versamento può essere effettuato, oltre che con le modalità telematiche (servizi “F24 web” o “F24 online” attraverso i canali Fisconline o Entratel o servizi di internet banking o remote banking), anche presentando il modello cartaceo presso banche, Poste italiane o agenti della riscossione; tale opportunità è ancora consentita quando le somme da versare non superano i mille euro e non vengono utilizzati crediti in compensazione. Esclusivamente per quest’anno, il pagamento è consentito tra il 1° settembre e il 31 ottobre 2016. Sulla delega di pagamento, va indicato, a seconda della causale di versamento, uno dei due codici tributo istituiti con la risoluzione 53/2016: TVRI (rinnovo abbonamento); TVNA (nuovo abbonamento).


Partecipa alla discussione sul forum.